Cattolica. Stupro in spiaggia: lui nega e chiede vengano acquisite immagini telecamere

Giu 15, 2022

  • Condividi l'articolo

    Confermata di fronte al Gip la versione fornita ai carabinieri da parte del 22enne muratore albanese arrestato perché accusato d’aver stuprato nel parcheggio di una discoteca una 20enne pesarese nella notte tra sabato e domenica scorsa: “Io non ho violentato nessuno”. Il soggetto ha aggiunto di essere conscio che per la giovane sarebbe stata la prima volta e per questo il nostro rapporto non è stato violento”. Molto importanti saranno anche i risultati degli esami degli indumenti della vittima. Lei, infatti, ha verbalizzato di essere riuscita a liberarsi solo dopo che il 22enne ha consumato completamente il rapporto. Lui, invece, nega con fermezza questa circostanza. Un ruolo importante potrebbero poi giocarlo i filmati delle telecamere che il legale vuole chiedere alla direzione del locale che potrebbero aver ripreso il momento in cui i due escono per appartarsi. La giovane, infatti, sostiene di essere stata stretta per i fianchi, afferrata per un braccio e trascinata con forza dietro un cespuglio.

  • Rimini. Riminese contagiato da vaiolo scimmie non è più contagioso

    Rimini. Riminese contagiato da vaiolo scimmie non è più contagioso

    Sta bene il ragazzo riminese colpito dal vaiolo delle scimmie, il primo caso in provincia. E finora nessuna delle persone che aveva avuto stretti contatti con lui è risultata contagiata. Il decorso è stato tutto sommato rapido e non ha mai destato preoccupazione nei...

    Turchia chiede a Svezia-Finlandia consegna 33 ‘terroristi’

    Turchia chiede a Svezia-Finlandia consegna 33 ‘terroristi’

    Il ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag ha detto che saranno nuovamente inviate a Svezia e Finlandia richieste di estradizione per 33 membri del partito curdo armato Pkk e per altri affiliati alla rete Feto, ritenuta responsabile del tentato golpe del 2016. Lo...