Centrodestra a valanga, sinistra a pezzi: cosa dice l’ultimo sondaggio

Condividi l'articolo

Gli italiani continuano ad apprezzare l’operato del nuovo governo guidato da Giorgia Meloni. Di conseguenza i partiti del centrodestra ne escono sempre più rafforzati, continuando a incrementare le preferenze per la coalizione. L’ultimo sondaggio di Swg per La7 è lampante e fotografa perfettamente l’attuale situazione politica: da una parte il centrodestra sale progressivamente; dall’altra la sinistra è bloccata in una palude e non sembra avere i mezzi per uscirne.

L’ultimo sondaggio

Non si arresta la crescita di Fratelli d’Italia, che rispetto alla scorsa settimana aumenta il proprio peso dello 0,7% e raggiunge il 30,1%. È stata dunque conquistata e addirittura superata la famosa soglia del 30%. Una differenza abissale dal Movimento 5 Stelle, che comunque guadagna lo 0,2% e va al 17%. Invariata la posizione del Partito democratico, che nel giro di sette giorni resta immobile al 16%. Il sorpasso del M5S si è fatto ormai evidente.

Segue poi la Lega, che cresce dello 0,4% e si porta all’8,1%. Lascia voti per strada il Terzo Polo: l’asse di Azione e Italia Viva cala dello 0,4% e si ferma all’8%. Variazione positiva per Forza Italia, che rispetto al 7 novembre ottiene un ottimo +0,5% e va al 6,8%. Infine si trovano le formazioni politiche con minore consenso: Verdi-Sinistra italiana al 3,8% (-0,2%), +Europa di Emma Bonino al 2,9% (+0,2%), Italexit con Gianluigi Paragone al 2,1% (-0,4%) e Unione popolare di Luigi de Magistris all’1,3% (-0,3%). Le altre liste hanno un peso del 3,9%, in discesa dello 0,7%. In aumento del 3% la quota di chi preferisce non esprimersi (34%).

Il centrodestra a valanga

Il quadro delle coalizioni si fa sempre più pesante. Il centrodestra dilaga e allarga via via il vantaggio rispetto agli avversari: la coalizione formata da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia può vantare il 45% delle preferenze, in forte aumento rispetto al 43,4% della scorsa settimana. Una tendenza che non riguarda affatto il centrosinistra: il campo di Partito democratico, Verdi-Sinistra italiana e +Europa non riesce ad andare oltre il 22,7%.

I numeri del sondaggio rendono l’idea di come gli italiani stiano giudicando positivamente le prime mosse del governo italiano, che in queste prime settimane ha agito contro i rave party e sul fronte dell’immigrazione. Non solo: l’esecutivo di Giorgia Meloni ha anche partorito i primi provvedimenti per sostenere famiglie e imprese contro i rincari. Al contrario, la sinistra paga il caos interno e le innumerevoli spaccature tra i partiti dell’opposizione.

Nota del sondaggio:
a) Sondaggio realizzato da SWG s.p.a.;
b) Committente La7 s.p.a.;
c) Estensione territoriale: nazionale;
d) Totale contatti: campione di 1.200 soggetti maggiorenni residenti in Italia (4.507 non rispondenti);
e) Interviste effettuate nel periodo 9-14 novembre 2022 con metodo cati-cami-cawi;
f) Il sondaggio è disponibile qui.


Fonte originale: Leggi ora la fonte