Cepell, 2022 anno delle traduzioni e della scuola

Dic 28, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TRIESTE, 28 DIC – Contributi alle case editrici per finanziare traduzioni di libri italiani destinati al mercato estero, e, al contrario, per favorire la traduzione di libri stranieri in italiano; residenza/scuola estiva per i traduttori stranieri, nuove iniziative legate a Libriamoci nella scuola, libro e digitale: è rigonfio il paniere di idee e proposte del Cepell, il Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura per il 2022.
        Innanzitutto, come annuncia con soddisfazione il direttore del Centro, Angelo Piero Cappello, “sarà presto attiva la banca dati che registra e classifica i Patti per la lettura dei Comuni in Italia, un determinante strumento di lavoro”. L’attivazione del data base, che mette a regime la legge 15/2020, costituirà, infatti, “da inizio 2022, un luogo di coordinamento e monitoraggio dei ‘Patti per la lettura’ da parte dei comuni che, nella banca dati, potranno trovarsi e trovare altre realtà, individuare modelli di qualità e verificare il risultato del loro lavoro”. Un altro risultato è stato raggiunto nella promozione del libro italiano all’estero: “E’ stato chiuso il bando per sostenere le traduzioni dei libri: sono 48 le domande ammissibili per un totale di 214 richieste di contributo; le 48 saranno, presumibilmente in gran parte, accettate”, spiega Cappello. “Stiamo poi rinnovando radicalmente una delle due iniziative del Cepell in favore della scuola, ‘Libriamoci’, che avrà nuova veste e struttura”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Furto d’identità sul web a campionessa paralimpica pavese

    Furto d’identità sul web a campionessa paralimpica pavese

    Monica Boggioni, campionessa paralimpica pavese, vincitrice di tre medaglie di bronzo nel nuoto ai recenti Giochi di Tokyo 2020, ha presentato una denuncia (tramite il suo avvocato) alle forze dell'ordine, dopo essersi accorta che qualcuno si era appropriato delle sue...