Champions: caos fuori dallo stadio, 68 arresti e 238 feriti

Mag 29, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 29 MAG – La Polizia di Parigi ha eseguito 68
    arresti nei pressi dello Stade de France e delle fan zone, in
    merito gli incidenti che hanno segnato lo svolgimento della
    finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool (1-0). Lo
    rende noto la Prefettura della capitale francese, aggiungendo
    che 238 persone sono state soccorse per ferite lievi e che il
    bilancio è ancora “provvisorio”.
        “Prima del match – spiega la polizia francese -, molti tifosi
    senza biglietto per la partita o possessori di biglietti
    contraffatti hanno interrotto l’accesso allo Stade de France, a
    livello del perimetro di sicurezza esterno. Esercitando una
    forte pressione per entrare nel recinto, questi tifosi hanno
    ritardato l’accesso agli spettatori con i biglietti.
        Approfittando di questa azione, un certo numero di persone è
    riuscito a varcare i cancelli a protezione del recinto dello
    stadio”.
        “Il rapido intervento della polizia – continua la nota della
    prefettura parigina – ha permesso il ritorno alla calma e
    l’evacuazione dei perturbatori fuori dal piazzale dello Stade de
    France. La dispersione degli spettatori è avvenuta senza
    difficoltà e non si sono verificati incidenti di rilievo nelle
    due fan zone”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi chiedono sanzioni contro la Russia

    I ministri dello Sport di 33 paesi hanno firmato una dichiarazione congiunta chiedendo di sospendere l'adesione di Russia e Bielorussia alle organizzazioni sportive internazionali e di vietare le trasmissioni televisive di competizioni sportive internazionali in...

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    Rugby: Italia-Romania 45-13

    (ANSA) - ROMA, 01 LUG - L'Italia centra il terzo successo consecutivo dopo Cardiff e Lisbona andando a battere a Bucarest la Romania per 45-13 (19-6), secondo più ampio margine mai fatto registrare dalla nazionale di rugby nei quarantatré precedenti con i romeni....