• Champions: Schmidt lancia Benfica, all’attacco anche con Juve

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – TORINO, 13 SET – Nessun timore reverenziale, anzi
    nel Benfica ci sono grande consapevolezza e autostima dopo le
    undici vittorie in undici partite. “Sono stato accolto bene, ma
    siamo soltanto all’inizio – dice Roger Schmidt, allenatore dei
    lustani – e per il momento posso dire di vedere ciò che mi
    aspetto dai ragazzi: siamo una squadra che attacca e che è molto
    offensiva, ora dobbiamo continuare così”. E anche contro la
    Juventus, il tecnico vuole vedere la stessa mentalità: “Sappiamo
    che sono una grandissima squadra, in campionato stanno facendo
    fatica ma non dobbiamo giudicarla da queste prime partite –
    spiega l’allenatore sui bianconeri – e sanno giocare ad alti
    livelli anche in Europa”.
        Allegri ha detto che sarà una partita importante ma non
    decisiva, “E io lo condivido – risponde Schmidt – anche se la
    fase a gironi è breve e ci saranno tante gare ravvicinate: il
    nostro obiettivo è provare a sfruttare ogni gara per cercare di
    qualificarci”. Nel Benfica c’è un giocatore che ha disputato i
    derby d’Italia contro la Juve: “Immaginiamo la loro voglia di
    riscatto davanti ai tifosi – dice l’ex interista Joao Mario – e
    sappiamo di giocare contro un gigante in Europa: ci aspettiamo
    una tipica squadra italiana, tattica e con tanta conoscenza, ma
    noi faremo del nostro meglio”. E sui valori del raggruppamento: “Sono rimasto sorpreso dal Maccabi Haifa – la riflessione del
    portoghese – e pensiamo che il Psg sia superiore, ma non
    dobbiamo sottovalutare nessuno”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte