Comunali: centrodestra Rimini propone nuova Isola delle Rose

Set 28, 2021

  • Condividi l'articolo

    Ultimi giorni di campagna elettorale per le elezioni amministrative a Rimini e il centrodestra propone una nuova Isola delle Rose al largo della cittadina romagnola. Dopo il recente ritorno mediatico dell’utopica piattaforma realizzata nel ’68 dall’ingegnere bolognese Giorgio Rosa con il film targato Netflix, il candidato sindaco Enzo Ceccarelli, sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e liste civiche, lancia la proposta.
        “Uno dei tratti caratteristici di Rimini è una voglia insopprimibile di libertà”, ha detto Ceccarelli, che ha allegato alla proposta i rendering che ritraggono una grande piattaforma circolare alta tre piani con vetrate, giardini e pannelli fotovoltaici, eventualmente replicabile in più isole.
        Il progetto presentato è “un sogno che abbiamo tenuto riservato, ma a cui stiamo pensando da tempo”, confessa Ceccarelli. “Rimini ha bisogno di una Nuova Isola delle Rose, di aprirsi al mare, di riscoprire questo elemento troppo spesso trascurato”. Così il centrodestra intende rilanciare il turismo internazionale.
        La struttura è pensata per essere galleggiante o ancorata a dei pali a poche miglia dalla costa, e sono previsti ormeggi, ristoranti, bar, negozi oltre a una biblioteca e a una cineteca.
        Il candidato fa un parallelo tra le avversità di Rosa e la politica riminese, parla di “una voglia di libertà che negli ultimi anni è stata repressa da politiche locali basate su una burocrazia inflessibile che costringe i nostri imprenditori a scappare dalla città o a temere per la continuazione della propria attività”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte