Comunali, sindaci eletti prima dello spoglio

Giu 12, 2022

  • Condividi l'articolo

    Il quorum è stato superato poco dopo le 18: a quell’ora Angelo Conti ha potuto festeggiare a urne ancora aperte la sua rielezione a sindaco di Valledolmo, un paese di quasi 3.300 abitanti della provincia di Palermo. Conti era l’unico candidato con la lista “Andiamo oltre per Valledolmo”. Per essere eletto era necessario che si recassero a votare almeno 1.403 elettori, la metà dei 2.805 aventi diritto. Il tetto del 50 per cento è stato abbondantemente superato quando ancora le operazioni di voto non si erano concluse. Ora lo spoglio, che si farà domani, dovrà verificare se è stato superato anche il quorum dei voti validi. Anche in questo caso devono essere almeno la metà più uno di quelli espressi. Non sono considerate valide le schede bianche e nulle. Angelo Conti però è tranquillo: “L’elettorato ha risposto bene al nostro appello. Non dovrebbero quindi esserci sorprese”.

    Sindaco eletto prima dello spoglio anche a Malfa, uno dei tre comuni di Salina, nelle isole Eolie, dove l’uscente Clara Rametta che non ha avuto un candidato rivale e ha gareggiato da sola con la sua lista “Noi per Malfa”, ha già superato il quorum del 50%, ed è stata riconfermata nella carica. Alle ore 19 si è superato il quorum della metà più uno dei 730 elettori. Grande gioia per la sindaca, patron anche dell’Hotel “Signium” e mamma di Martina Caruso, chef stellato, che alla vigilia aveva manifestato qualche preoccupazione lanciando un appello per andare a votare. Già designati i primi due assessori: Lorenzo Cincotta e Lorenzo D’Amico; tutti eletti ovviamente anche i 10 candidati al consiglio comunale. La giunta Rametta nelle scorse settimane aveva avviato con i progetti “Isole Verdi” finanziate con oltre 3 milioni di euro, opere a livello idrico, piattaforme di “electric bike sharing” alimentate con fonti rinnovabili, mobilità sostenibile, supportando i residenti nel passaggio al “green”.

    A urne ancora aperte, sono già otto i sindaci eletti in Calabria. Essendo gli unici candidati nei loro comuni, è stato per loro sufficiente che si raggiungesse il quorum del 40% dei votanti per essere eletti. I Comuni che hanno già rinnovato il sindaco sono Cellara (Cosenza) con Vincenzo Conte, affluenza 53,01%; Panettieri (Cosenza) con Salvatore Parrotta (uscente), affluenza 63,03%; San Vincenzo La Costa con Gregorio Iannotta (uscente), affluenza 55,49%; Isca sullo Ionio (Catanzaro) con Vincenzo Mirarchi (uscente), affluenza 51,59%; Settingiano (Catanzaro) con Antonello Formica, affluenza 42,07%; Fabrizia (Vibo Valentia) con Francesco Fazio (uscente), affluenza 50,29%; Motta San Giovanni (Reggio Calabria) con Giovanni Verduci (uscente) affluenza 43,88%; Placanica (Reggio Calabria) con Antonio Condemi (uscente), affluenza 55,23%.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Tour: Pogacar il favorito, l’Italia punta su Caruso

    Tour: Pogacar il favorito, l’Italia punta su Caruso

     L'appuntamento con il 109/o Tour de France di ciclismo si avvicina, obbligando le squadre a stringere i tempi per mettere a punto strategie e uomini, in vista del via da Copenaghen venerdi' prossimo. Il Covid ha risidegnato la classifica generale del Giro di...

    G7: fonti, il price cap sul tavolo, Germania costruttiva

    G7: fonti, il price cap sul tavolo, Germania costruttiva

    ELMAU - Al G7 l'Ue è pronta a discutere il price cap sui "servizi relativi al petrolio", per esempio sugli "aspetti finanziari e di trasporto", ha detto il presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, in conferenza stampa. L'obiettivo, ha spiegato, è "colpire la...