Con l’approvazione del documento di fattibilità delle alternative progettuali la Giunta comunale in questi giorni ha definito gli “Interventi straordinari di verde pubblico”, che rientrano nel “Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2022/2024” | Comune di Rimini

Dic 22, 2021

  • Condividi l'articolo

    L’elenco dei lavori, che è stato proposto è studiato dagli uffici comunali sulla base delle esigenze manutentive delle aree verdi pubbliche, è stato redatto calcolando anche le necessità evidenziate dalla società Anthea, che effettua la manutenzione e la gestione delle alberature e delle aree verdi e relativi arredi e infrastrutture. Un piano realizzato con un evidente ordine di priorità che ha messo al primo posto la sicurezza degli spazi pubblici a verde, le aree gioco, nonché il decoro e la fruibilità delle aree stesse.

    Le opere approvate, che non esauriscono l’insieme delle esigenze rilevate e che quindi potranno subire delle modifiche o sostituzioni anche in base alla priorità assegnata – per l’anno 2022 – prevedono una spesa totale di 357 mila euro, di 207 mila per il 2023 e di oltre 180 mila euro nel 2024, cifre che continueranno ad essere integrate ulteriormente negli anni a venire.

    Le tipologie di interventi sono diversificate e, per il 2022, vanno dalla realizzazione di nuove aree di sgambamento, ad un nuovo parco urbano, dalla manutenzione straordinaria dell’area naturale Incal System, al rifacimento dei percorsi delle aree verdi PEEP e parchi, fino alla sostituzione e riqualificazione dei giochi nei parchi, nuove piantumazioni stradali. Oltre al rifacimento delle staccionate e dei pontini nei parchi, la riqualificazione e la sostituzione della vegetazione sulle dune del lungomare, l’installazione di nuove case dell’acqua e la manutenzione straordinaria aree verdi e arredi.

    “Con questo importante programma – dichiara L’Assessora all’ambiente Anna Montini – l’amministrazione intende ristabilire un legane di relazioni indispensabile dopo questi difficili anni di emergenza sanitaria, perché le aree verdi vanno ad acquisire un grande impatto, non solo sul piano dell’ambiente ma anche su quello del benessere psico-fisico delle persone. Si tratta di un legame fondamentale. Sono innumerevoli ormai gli studi che hanno evidenziato l’importante ruolo che gioca l’ambiente per la salute di ognuno di noi, oltre a ridurre l’inquinamento atmosferico, gli spazi verdi attrezzati riducono anche lo stress e favoriscono le interazioni tra le persone”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte