Con una lectio sulla ‘fratellanza’ Recalcati apre pordenonelegge

PORDENONE – Sarà una lezione dello psicanalista Massimo Recalcati, dedicata alla “Fratellanza”, motivo ispiratore del suo nuovo saggio “Il gesto di Caino”, a inaugurare pordenonelegge 2020, in calendario da mercoledì 16 settembre.

Al festival – il cui programma è stato ufficializzato il 10 settembre – ci saranno anche oltre 30 anteprime di grandi autori internazionali, tra cui, in presenza, il Premio Nobel per la Letteratura Olga Tokarczuk, che riceverà il Premio FrulAdria – La Storia in un romanzo 2020, e Christopher Wylie, l’informatico alla genesi di Cambridge Analytica.

In diretta streaming con le loro novità sono invece attesi Nick Hornby, Marcela Serrano, Jim Al Khalili, Delphine De Vigan, Julia Phillips e inoltre Amy Hempel, Michael Palin, Joseph Stiglitz, David Quammen, Tim Marshall. Tante novità anche per gli autori italiani: al festival Antonio Scurati, Susanna Tamaro, Maurizio Molinari, Aldo Cazzullo, Chiara Valerio, Gianrico Carofiglio, Beppe Severgnini, Federica Manzon, Flavio Caroli, Andrea Segrè, Annamaria Testa, Corrado Augias, Rita Dalla Chiesa, Marco Bianchi, Flavio Caroli. E ci saranno anche Paolo Giordano, Francesco Piccolo, Donatella Di Cesare, Veit Heinichen, Tullio Avoledo, Ilaria Tuti, Mauro Corona, Paolo Rumiz, Massimo Carlotto, Matteo Bussola, Loriano Macchiavelli, Antonio Forcellino, Paola Deffendi e Claudio Regeni. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte