Conte, cittadini ci chiedono di uscire

Giu 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    “Parte la fase due del M5s: dobbiamo essere presenti per le strade e nei quartieri continuativamente. I protagonisti saranno i gruppi territoriali che i nostri iscritti potranno costruire nelle nostre città per ottenere la piena partecipazione dei cittadini che devono tornare protagonisti” anche per sconfiggere “l’astensionismo”. Così il Presidente del M5s, Giuseppe Conte, in conferenza stampa.

    Nella riorganizzazione territoriale del M5s “ci saranno dei referenti, individuati, come coordinatori regionali e dalla prossima settimana anche i coordinatori provinciali” .

    Entro la fine di giungo il M5s indirà la consultazione in rete sul doppio mandato, ha annunciato il Presidente del M5s, Giuseppe Conte precisando che lui non si esprimerà per sostenere una posizione o un’altra.

    Uscire dal governo? Ho incontrato tante persone che mi hanno fatto questa richiesta. L’ho toccata con mano questa richiesta. Il nostro elettorato sta soffrendo. Non ci sentiamo di voltare le spalle ai cittadini: l’ho detto quando siamo entrati al governo e ora che ci siamo avvitati in una spirale recessiva. Siamo responsabili ma che nessuno ci dica state zitti, che ci sia una sospensione della dialettica politica “.

    “Sono in linea con quello che dice il sindaco Manfredi: se parliamo di apertura al civismo attivo noi siamo aperti. Se invece dobbiamo costruire le future sorti del fronte progressista con Italia Viva che non ho mai incontrato nei territori e non ho incontrato il suo simbolo o di Calenda che ha fatto operazioni mirate e molto astute, allora si fanno operazioni diverse. Ma ai cittadini non bisogna dire fesserie”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Spuntano cartelli inneggianti al fascismo

    Rimini. Spuntano cartelli inneggianti al fascismo

    Condanniamo e segnaliamo il gesto eversivo di chi ha scritto cartelli infamanti, nel tentativo di infangare la memoria dei Partigiani, cui è dedicato lo spazio del centro sociale Grottarossa di Rimini. Alla luce di questo vergognoso attacco ci impegneremo con ancora...