CORONAVIRUS: PARLAMENTARI LEGA CHIEDONO A DI MAIO SOLUZIONE PER ITALIANI BLOCCATI IN GB

Dic 23, 2020

  • Condividi l'articolo

    ”Il 23 dicembre, con la situazione delicata che tutti conosciamo e con i nostri connazionali bloccati in Gran Bretagna, al ministero degli Esteri non c’è nessuno del governo. Né il
    ministro Di Maio, né il viceministro e neanche un sottosegretario. La Lega vuole una risposta immediata per i nostri connazionali e per questo si sta recando al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per chiedere un incontro con il ministro De Micheli, parte attiva per il rientro degli italiani che si trovano in Gran Bretagna. Ci auguriamo che per Natale i nostri connazionali possano tornare a casa e non tra qualche giorno, come sembra invece voglia fare questo
    governo. I voli per la Gran Bretagna devono partire immediatamente. E se non ci sono voli commerciali disponibili devono partire voli di stato speciali”.
    Così in una nota la delegazione della Lega che dal ministero degli Esteri si è poi diretta verso il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Si tratta dei parlamentari della Lega,
    Jacopo Morrone, Eugenio Zoffili, Luca Toccalini, Paolo Formentini, Alessandro Giglio
    Vigna, Simone Billi, Vito Comencini, Erik Pretto, Carlo Piastra, Elena Murelli, Cristina Patelli.

     

    Lega Romagna