Coronavirus: Usa, oltre 6,3 milioni di casi

I casi di coronavirus negli Stati Uniti hanno superato la soglia dei 6,3 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.
Secondo l’università americana il Paese registra adesso 6.300.606 contagi, inclusi 189.206 decessi. Dall’inizio della pandemia sono guarite 2.333.551 persone.

Il Messico ha registrato ieri 3.486 nuovi casi di coronavirus e 223 ulteriori decessi: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 637.509 e quello dei morti a quota 67.781. Il Messico è il quarto Paese al mondo per numero di infezioni dopo Stati Uniti, Brasile e India.

In calo la crescita di casi giornalieri per la Tunisia che registra nelle ultime 24 ore altri 83 nuovi contagi da coronavirus che portano a 5.124 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano dall’inizio del diffondersi dell’epidemia. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tunisi in un comunicato, precisando che i decessi salgono a 94, i guariti salgono a 1788, con 3.242 persone attualmente positive sull’intero territorio, di cui 73 in ospedale e 22 pazienti in rianimazione. 496 i positivi attuali che presentano sintomi. Il 15 settembre è confermata la riapertura delle scuole con le dovute misure di sicurezza. I tamponi effettuati dall’inizio della pandemia sono 159.597. Dal 26 agosto scorso per entrare in Tunisia è necessario esibire un test covid-19 free, effettuato nelle 72 ore precedenti al primo imbarco e che non superi comunque le 120 ore dal test al momento dell’ingresso in Tunisia, a prescindere dal paese di provenienza.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte