Covid: attivati drive through Difesa a Firenze e Versilia

(ANSA) – FIRENZE, 16 NOV – Sono iniziate questa mattina le
attività di due nuovi drive through della Difesa (Dtd) a Firenze
e in Versilia (Lucca): sale così a quattro il numero dei presidi
per l’esecuzione di tamponi per il Covid in Toscana con medici e
infermieri della Marina Militare.
    A Firenze, si spiega, la struttura è stata installata in via
di San Salvi, mentre in Versilia presso l’Ospedale Versilia al
Lido di Camaiore. Questi due Dtd si aggiungono agli altri già
operativi a Pistoia in via Matteotti, all’Ospedale Vecchio, e ad
Aulla (Massa Carrara), in piazza della Vittoria, per un totale
di quattro strutture operative in Toscana nelle quali sono
impegnati cmplessivamente quattro medici e sette infermieri
della Marina Militare, coordinati dal responsabile d’area per la
Toscana, il colonnello dell’esercito Guido Bussetta. Vi possono
accedere, a bordo della propria auto, solo i cittadini prenotati
dall’Asl, in collaborazione con i medici di famiglia, che sono
stati a contatto stretto con persone risultate positive al
Covid. Il capitano di corvetta Simone Di Cianni, medico del Dtd
di Firenze, spiega che “la Protezione civile ha montato le tende
e da oggi siamo operativi per fare dai 40 ai 200 tamponi al
giorno. La nostra particolarità è che facciamo tamponi alla
fascia di età 0-19 anni”.
    I pazienti a rischio Covid, continua Di Cianni, “prenotano
sul sito internet il tampone con la prescrizione del medico,
indicando la fascia oraria preferita, gli appuntamenti sono ogni
tre minuti: questo ci consente di avere un’idea chiara di quante
persone devono venire ogni giorno”. Dopo il prelievo, i tamponi
sono inviati al Meyer di Firenze che dà i risultati entro 24-48
ore. Nella struttura di Firenze, oltre al Capitano Di Cianni
operano due infermieri e due operatori della Protezione civile
per l’accettazione dei pazienti. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte