Covid: Balata ‘Serie B colpita dalla variante Omicron’

Dic 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 23 DIC – “Abbiamo avuto un problema con la
    variante Omicron che ha colpito diverse società. Ci siamo
    confrontati con le società e abbiamo deciso di riprendere il 15
    gennaio come da programma, con i recuperi della 18^ giornata il
    13”. Così Mauro Balata, presidente della Lega di Serie B, ai
    mcirofoni di SkySport: “Recupereremo le giornate inizialmente
    previste a Natale il 15 e il 22 gennaio con altrettanti turni
    infrasettimanali. In linea generale credo serva una maggior
    coordinamento fra le varie autorità sanitarie locali. Servirebbe
    una regia unica che prenda decisioni che permettano ai club di
    lavorare serenamente”.
        La Lega ha dovuto fare i conti con ben sette squadre alle prese
    con un numero elevato di atleti positivi. Si tratta di Ascoli,
    Pordenone, Monza, Lecce, Pisa, Como, Vicenza e Spal. Proprio a
    Ferrara si registra la situazione più preoccupante per un
    focolaio con almeno una ventina di contagiati. Il presidente
    Tacopina prima ancora delle decisioni della Lega aveva deciso di
    fermare la squadra sospendendo la vendita dei biglietti del
    doppio turno casalingo del 26 e del 29 dicembre contro Benevento
    e Pisa. La stessa cosa è accaduta al Monza, che dopo essere
    stato fermato dall’ATS Brianza per la partita contro il
    Benevento non potrà scendere in campo neppure contro Perugia e
    Reggina.
        Polemiche per i rinvii di Benevento-Monza e Lecce-Vicenza
    (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Pga: Molinari rallenta, Rahm vola in testa a San Diego

    Pga: Molinari rallenta, Rahm vola in testa a San Diego

    (ANSA) - ROMA, 28 GEN - Francesco Molinari a San Diego, nel secondo round del 'Farmers Insurance Open' di golf, non riesce a ripetere la buona prestazione offerta nel primo round e, complice un parziale chiuso in 72 (par) su un totale di 138 (66 72, -6) colpi, scivola...

    Scuola, più dell’80% dei ragazzi è in presenza

    Scuola, più dell’80% dei ragazzi è in presenza

    "Più dell'80% dei nostri ragazzi è a scuola in presenza". Così il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi a margine della visita al Campo di Fossoli, nel Modenese, per il 'viaggio della memoria'. Bianchi ha risposto così a chi gli chiedeva aggiornamenti in merito...