Covid, i medici a Bari: “La Puglia diventi subito ‘rossa’”

La Puglia diventi regione rossa”: è quanto chiede il presidente dell’Ordine dei medici di Bari nonché della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, Filippo Anelli. “Il virus – sostiene in una nota – continua a diffondersi a una velocità preoccupante in Puglia. L’assessore Lopalco chieda subito al governo di rendere la Puglia regione rossa”.

Basilicata: “Chiusura delle scuole necessaria” – “La decisione, in questo momento necessaria, di prevedere qualche giorno di didattica a distanza per le scuole primarie e secondarie di primo grado, servirà a diminuire la diffusione del virus e la conseguente pressione sulle strutture ospedaliere lucane”. Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi (centrodestra), riferendosi alla sua ordinanza con cui è stata disposta la Dad anche per elementari e medie da domani, 17 novembre, al 3 dicembre. La Basilicata è zona arancione dello scorso 11 novembre.

Toti, Liguria ‘gialla’ non prima due settimane – “A oggi l’indice Rt in Liguria secondo i nostri calcoli è intorno a 1,06-1,07, questa settimana sarà fondamentale per vedere l’andamento dei dati. Se entro la fine del mese l’Rt scende sotto 1 e il numero di ricoverati comincia sensibilmente a scendere potremo ragionare di interventi ampliativi”. E’ lo scenario prospettato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti oggi pomeriggio a ‘Un giorno da pecora’ su Radio 1. “Qualche giorno della Liguria zona arancione sicuramente sì”, ha detto Toti ipotizzando almeno “una settimana di prudenziale zona franca”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte