Covid: Marche; incidenza sotto 800, in 7 gg curva flette 9%

Apr 30, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ANCONA, 30 APR – Nell’ultima settimana nelle
    Marche la curva epidemica del coronavirus ha registrato una
    flessione intorno al 9% e, nelle ultime 24ore, l’incidenza di
    casi ogni 100mila abitanti è tornata ampiamente sotto quota 800
    (da 805,24 a 772,27). Lo fa sapere la Regione. In tutto sono
    1.568 i casi positività rilevati in 24ore, cioè il 35,8% dei
    4.375 tamponi di diagnosi; in tutto sono stati eseguiti 5.136
    test che comprendono anche i 1.568 del percorso guariti.
        Sono 421 le persone che accusano sintomi tra gli ultimi
    positivi; i casi comprendono 468 contatti stretti di positivi,
    376 contatti domestici, 21 in setting scolastico/formativo, 12
    in ambiente di vita/socialità, 5 in setting lavorativo, 2 in
    setting sanitario, 1 in setting assistenziale e su 254 casi è in
    corso un approfondimento epidemiologico.
        Si è registrato ancora in provincia di Ancona il numero più
    alto di contagi (430); seguono le province di Pesaro Urbino
    (350), Ascoli Piceno (301), Macerata (245) e Fermo (164); 78 i
    casi provenienti da fuori regione. Tra le classi d’età è quella
    tra 25-44 anni quella più colpita (405), poi 45-59 anni (395) e
    60-69 anni (201). (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Interrotta la fornitura di gas dalla Russia alla Finlandia

    Interrotta la fornitura di gas dalla Russia alla Finlandia

    Azovstal è caduta. Dopo 86 giorni di resistenza che hanno segnato le sorti e l'immaginario della guerra, l'acciaieria simbolo della difesa di Mariupol e dell'Ucraina non è più un bunker inespugnato. L'impianto è "totalmente sotto il controllo delle forze armate...