CREMONESE: in A per restarci con Chiriches e Okereke

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

 La promozione della Cremonese dopo 26 anni l’ha conquistata Fabio Pecchia che è poi rimasto in serie B, allettato dal progetto Parma. A pilotare i lombardi c’è ora Massimo Alvini, arrivato ai playoff col Perugia, l’unico allenatore (con Maurizio Sarri) ad avere guidato una squadra in ciascuna categoria del pallone dalla Promozione in su. Un problema è stato quello di rinnovare la rosa visto che era zeppa di prestiti tornati al mittente (Carnesecchi, Okoli, Fagioli, rimane invece con obbligo di riscatto Zanimacchia e forse torna Gaetano).
    Il navigato dg Ariedo Braida ha fatto il pieno di elementi esperti, in grado di non risentire del salto di categoria. La coppia di centrali difensivi è formata dal messicano Vasquez e del rumeno Chiriches (ex Napoli e Sassuolo). A centrocampo sono stati arruolati l’esperto Ghiglione, il giovane romanista Milanese, lo svizzero Pickel a cui potrebbe aggiungersi l’argentino Ascacibar. In attacco è arrivato Okereke, dopo l’ottima stagione col Venezia mentre è sfumato Lapadula, che ha preferito Cagliari. Qualche tentativo viene fatto anche per Piatek, che ha pero’ varie altre opzioni. Portiere della promozione e’ stato Carnesecchi, che è tornato all’Atalanta e si e’ infortunato (è saltata cosi’ la trattativa con la Lazio). Al suo posto e’ stato preso Radu che, dopo l’errore che e’ costato caro all’Inter nella corsa scudetto, ha l’occasione di riscattarsi da titolare in serie A. Nella stagione del ritorno in A dai tempi di Gigi Simoni, la Cremonese vincera’ il suo scudetto se riuscira’ a ottenere la salvezza.
   

Formazione (3-4-1-2): RADU, Bianchetti, VASQUEZ, CHIRICHES, GHIGLIONE, MILANESE, Castagnetti, Valeri, Bonaiuto, Zanimacchia, OKEREKE. All.: ALVINI.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte