Curdi, rilasciati più di 600 membri siriani dell’Isis

(ANSAmed) – BEIRUT, 15 OTT – Più di 600 membri siriani di
medio e basso rango dell’Isis, da anni detenuti nelle carceri
curde nel nord-est della Siria, sono stati rimessi oggi in
libertà in forza dell'”amnistia generale” annunciata nei giorni
scorsi dalle autorità curdo-siriane. In un comunicato, le
autorità curdo-siriane hanno precisato che 631 membri dell’Isis
e di altri gruppi armati “che non si sono macchiati di crimini
di sangue” sono stati rilasciati, mentre 253 condannati hanno
visto le loro pene dimezzate. (ANSAmed). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte