Da quotidiani a libri, biblioteca digitale per scuole in E-R

Ott 7, 2021

  • Condividi l'articolo

    Oltre 7mila quotidiani da tutto il mondo, una collezione di circa 70mila ebook, e poi ancora riviste, due milioni di materiali multimediali per insegnamento, apprendimento e ricerca. È quanto avranno a disposizione in Emilia-Romagna studenti, insegnanti e operatori scolastici su ‘readER’, biblioteca digitale accessibile gratis h24 tutti i giorni.
        La piattaforma – che estende al mondo della scuola i servizi digitali del sistema bibliotecario regionale – è finanziata dalla Regione ed è aperta a tutte le scuole primarie e secondarie di I e II grado, statali e paritarie.
        Gli assessori regionali alla Cultura e Paesaggio, Mauro Felicori, alla Scuola, Paola Salomoni, e il vicedirettore dell’Ufficio scolastico regionale, Bruno Di Palma, hanno invitato le scuole a partecipare al progetto in una lettera congiunta inviata ai presidi. A partire da oggi, 7 ottobre, gli istituti scolastici potranno aderire all’iniziativa utilizzando la procedura predisposta dall’Ufficio scolastico regionale e dal 15 di novembre, per le scuole che ne avranno fatto richiesta, il servizio sarà attivo.
        “Grazie a questa misura gli studenti dell’Emilia-Romagna amplieranno a dismisura il numero di testi e di fonti a disposizione, gratis e con facile accesso – affermano Salomoni e Felicori – Una opportunità tanto più importante tanto minori sono le risorse culturali delle famiglie dei bambini e dei ragazzi. Di più: il sistema bibliotecario, meno impegnato nel prestito, potrà aumentare la funzione di reference, per le ricerche in rete con la guida dei bibliotecari, e più in generale le biblioteche potranno sviluppare il loro ruolo di centri per l’educazione permanente”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte