Dakar: auto, quarto trionfo per il qatariota Al-Attiyah

Gen 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – GEDDA, 14 GEN – Nasser al-Attiyah, al volante della
    Toyota, ha vinto il suo quarto rally-raid Dakar in auto, dopo
    quelli del 2011, 2015 e 2019, al termine della 12/a ed ultima
    tappa con traguardo a Gedda, seconda città dell’Arabia Saudita.
        Vincitore del prologo e di una tappa, il pilota del Qatar ha
    battuto il francese Sébastien Loeb (Prodrive) di 27’46” ed il
    saudita Yazeed al-Rajhi (Toyota) di 1h1’13”.
        In testa fin dalle prime fasi, Al-Attiyah ha accumulato fino
    a 48 minuti di vantaggio, per poi gestirlo negli ultimi giorni,
    anche grazie alla collaborazione del copilota, Mathieu Baumel,
    al terzo successo nel leggendario rally-raid. Il 51enne
    qatariota è uno sportivo poliedrico: ha infatti vinto una
    medaglia olimpica nella gara di skeet, il tiro al piattello dei
    Giochi Olimpici. La vittoria nell’ultima tappa è andata al
    francese Stéphane Peterhansel (Audi).
        Nelle moto il 32enne britannico Sam Sunderland (GasGas) ha
    vinto la sua seconda Dakar, dopo quella del 2017 in Sud America.
        Ha chiuso con 3’27” di vantaggio sul cileno Pablo Quintanilla
    (Honda), vincitore della frazione finale, e 6’47” secondi
    sull’austriaco Matthias Walkner (KTM). (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Da Malta a Strasburgo, sempre più donne ai vertici Ue

    Da Malta a Strasburgo, sempre più donne ai vertici Ue

    Mentre la politica italiana fatica a trovare convergenze su un nome che possa portare una donna al Quirinale, in Europa suona tutt'altra musica. Con l'elezione della maltese Roberta Metsola infatti, prima esponente della generazione Erasmus ad occupare la carica più...

    Arrivano 1000 bodycam per agenti che fanno ordine pubblico

    Arrivano 1000 bodycam per agenti che fanno ordine pubblico

    Mille bodycam in arrivo per poliziotti e carabinieri impegnati in attività di ordine pubblico. Oggi il via libera alla nuova dotazione con una circolare firmata dal capo della Polizia Lamberto Giannini ed inviata a tutti i questori. Le bodycam, si legge, sono...