Detenzione illecita di armi, un denunciato nel Ravennate

Set 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 29 SET – La Guardia di finanza di Lugo
    (Ravenna) ha denunciato un cittadino italiano, residente a Lugo,
    trovato in possesso di una rivoltella calibro 6 mm, oltre 60
    munizioni, di cui una da guerra, di diverso calibro e una
    pistola ad aria compressa.
        Sulla base di una segnalazione e di un successivo riscontro
    informativo, le fiamme gialle hanno effettuato una perquisizione
    domiciliare nei confronti del cinquantenne nel corso della quale
    hanno rinvenuto armi e munizioni in parte occultate all’interno
    di un doppio fondo di un armadio, tutte illegalmente detenute,
    in assenza della prescritta autorizzazione di polizia.
        L’uomo sul momento ha dichiarato che si trattava di armi
    vecchie in passato usate dal padre anche per cacciare. Il
    materiale è stato posto sotto sequestro e l’uomo è stato
    deferito per ricettazione e detenzione abusiva di armi e
    munizioni da guerra alla locale Procura della Repubblica, che ha
    nel frattempo convalidato il sequestro effettuato dalla polizia
    giudiziaria. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    (ANSA) - NAPOLI, 21 OTT - ''Abbiamo vinto grazie a un grandissimo atteggiamento perché la partita non era facile. Si è visto che questa squadra giocando chiusa poteva creare problemi sulle ripartenze e dunque era necessario che noi tenessimo equilibrio e pazienza per...

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta, 95 anni, ha trascorso la notte scorsa in ospedale. Lo ha reso noto stasera Buckingham Palace, dopo essersi limitato ieri ad annunciare che la sovrana aveva rinunciato a una visita in Irlanda del Nord su raccomandazione dei suoi...