DINAMO PALLAVOLO BELLARIA IGEA MARINA: BOTTINO PIENO PER LA ROMAGNABANCA CHE VINCE ANCHE CONTRO CITTA’ DI CASTELLO

 

 

Porta a casa il bottino pieno la RomagnaBanca Dinamo nel primo match casalingo
del campionato di serie B 2020/21.

La squadra bellariese, grazie ad una grande prova di gruppo, batte in un incontro
equilibrato, la forte compagine di Città di Castello.
La coppia Fortunati-Botteghi ha giostrato al meglio tutti i componenti della squadra
facendo anche esordire, così come era successo la settimana scorsa con Sampaoli
Nicoló, il giovane Bandieri Leonardo, classe 2003, autore di una grande prova.
Bellaria scende in campo con Cucchi, Morichelli, Kessler, Ciandrini, Pivi, Tosi
Brandi e Maggioli Libero. Il primo set parte in equilibrio, con le due squadre che
avanzano di pari passo fino al cinque pari, poi i colpi di Morichelli fanno prendere il
largo ai padroni di casa che vanno prima sul 12-9 e poi chiudono 25-17
Nel secondo periodo, Città di Castello è più determinata, parte bene e conquista
subito un vantaggio di tre punti sui padroni di casa meno lucidi del set precedente.
Bellaria cerca comunque di riordinare le idea e prova una reazione trovando il sei
pari, ma saranno gli attacchi di Fuganti Pedoni a dare il vantaggio definitivo ai
tifernati che passano da 7-10, ad un 8-13 per poi chiudere 19-25.

La squadra umbra sembra non dare tregua ai padroni di casa neanche nel terzo set e
dopo i primi scambi, infatti è già avanti di quattro punti sui bianco-blu. Fortunati usa i
suoi time out ma la Job Italia non si ferma e avanza ancora portandosi sul 4-11.
Sembra un set con un finale già scritto, ma non è così. La RomagnaBanca non ci sta e
prova a rimescolare le carte in tavola con l’ingresso di Sampaoli Matteo ed
Evangelisti Michael. punto dopo punto Bellaria rientra in partita, passando da un 11-
15 al 17-20, fino al 22-22 grazie ad un ace di Evangelisti. Sarà però Kessler a
guadagnare la palla set del 24-23 e a chiudere il terzo periodo col punteggio di 25-23.
L’ultimo set è a favore dei padroni di casa che ormai controllano con sicurezza gli
avversari, approfittano del loro smarrimento dopo la rimonta e sconfitta del set
precedente. Il punteggio passa velocemente da 6-3 al 13-13, 17-14 ed infine 25-18
Da segnalare che il sestetto dei bianco-blu Bellariese, in certi frangenti, ha visto in
campo 5/6 degli atleti provenienti dal proprio settore giovanile con un’età media di
21 anni a conferma del buon lavoro svolto dalla società sul proprio settore giovanile.

RISULTATO E TABELLINI
RomagnaBanca Dinamo Bellaria – Job Italia Città di Castello 3-1 (25-17/19-25/25-
23/25-18)

DINAMO BELLARIA: Cucchi 1, Morichelli 12, Kessler 13, Ciandrini 6, Pivi 1, Tosi
Brandi 12, Maggioli (L), Botteghi, Bandieri 6, Sampaoli M. 1, Evangelisti 7,
Sampaoli N., Spiga (L2), Pianezza ne. All. Fortunati.
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei 2, Fuganti Pedoni 15, Valenti 8,
Cipriani 18, Raffanti 3, Zangarelli 12, Cioffi (L), Cherubini, Volpi, Celestini. A disp.:
Marra, Briganti, Cesari (L2), Pitocchi. All. Marco Bartolini.
Arbitri: Tramontano e Zoffoli