Dl Aiuti bis in Cdm, verso una sforbiciata all’assegno unico

Ago 4, 2022

Condividi l'articolo

Attesa per la riunione del Consiglio dei ministri nel pomeriggio chiamata a esaminare, tra le altre cose, il decreto aiuti bis. Dopo i sindacati, che hanno ieri criticato le “risorse insufficienti” previste nel provvedimento oggi ad attaccare sono le province. “Il Governo – ha detto il presidente dell’UPI Michele de Pascale – non rispetta impegni: mancano le risorse per coprire il crollo delle entrate. Servizi a rischio”. Dopo il Consiglio dei ministri è prevista una conferenza stampa del premier Mario Draghi.

Nel provvedimento sono previste anche misure a favore dell’Ilva. 

Arriva una riduzione di 630 milioni alla dote per il 2022 per l’assegno unico: lo prevede l’ultima bozza del decreto aiuti bis, ancora soggetta a modifiche. La sforbiciata arriva in seguito al “monitoraggio al 30 giugno” della spesa che l’Inps effettua ogni mese, come previsto dalle norme che hanno istituito l’assegno, “anche in via prospettica sulla base delle domande pervenute e accolte”.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte