DP Tour, sei azzurri in Belgio al Soudal Open

Mag 11, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 11 MAG – Il DP Tour dall’Inghilterra si sposta
    in Belgio dove, dal 12 al 15 maggio ad Anversa, si giocherà il
    Soudal Open. L’evento torna protagonista tre anni dopo l’ultima
    volta quando Guido Migliozzi (era il 2019) festeggiò la sua
    seconda vittoria sul circuito superando nettamente l’olandese
    Darius Van Driel. E il vicentino, che dopo un 2021 da
    protagonista non è più riuscito a giocare ai suoi livelli, sarà
    tra i sei azzurri in gara sul percorso del Rinkven International
    Golf Club. Con lui ecco inoltre il romano Renato Paratore, il
    pugliese Francesco Laporta, il bresciano Nino Bertasio, il
    fiorentino Lorenzo Gagli – tutti chiamati, come Migliozzi, a
    riscattare l’uscita al taglio al British Masters – e il torinese
    Edoardo Molinari, 36/o (la scorsa settimana) in Inghilterra.
        Il torneo metterà in palio 2.000.000 di dollari e garantirà
    punti fondamentali per qualificarsi allo US Open (16-19 giugno a
    Brookline, Massachusetts). Insieme al British Masters, al Dutch
    Open (26-29 maggio) e al Porsche European (2-5 giugno), il
    Soudal Open rappresenta un trampolino di lancio verso il terzo
    Major maschile del 2022. Al termine di questi quattro tornei, i
    migliori dieci di una speciale classifica apposita (se non già
    qualificati) si garantiranno il pass per disputare lo US Open.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Accuse molestie per Musk, SpaceX pagò 250.000 dollari

    Accuse molestie per Musk, SpaceX pagò 250.000 dollari

    (ANSA) - ROMA - Accuse di molestie per Elon Musk. Una ex assistente di volo che lavorava per la flotta di aerei privati di SpaceX ha accusato Musk di averle mostrato il suo pene, di averla toccata senza consenso e di averle offerto in regalo un cavallo in cambio di un...

    Hacker Killnet mettono nel mirino 50 obiettivi italiani

    Hacker Killnet mettono nel mirino 50 obiettivi italiani

    Il collettivo Killnet ha lanciato nella tarda serata di ieri un avviso sui propri canali Telegram per attacco ad un lungo elenco di obiettivi, una cinquantina in tutto tra ministeri, aziende, autorità di garanzia, media, organi giudiziari. "Fuoco a tutti" hanno...