Draghi: subito pene severe contro la strage degli incidenti sul lavoro

Set 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    Il premier Mario Draghi ha aperto la conferenza stampa di presentazione della Nadef esprimendo “il più sentito cordoglio del governo, mio, per i morti sul lavoro che ieri e oggi hanno funestato la scena e l’ambiente psicologico ed economico del Paese. La più sentita vicinanza ai familiari e ai loro cari”, ha detto leggendo i nomi delle vittime. “Assume sempre di più i contorni di una strage che continua ogni giorno”. “C’è l’esigenza di prendere provvedimenti immediatamente, entro la settimana prossima. E poi affronteremo i nodi irrisolti”, ha spiegato parlando della sicurezza nei luoghi di lavoro.

    “Pene più severe e immediate, collaborazione all’interno dell’azienda per individuare precocemente le debolezze in tema di sicurezza lavoro”, ha detto ancora il presidente del Consiglio, dopo aver citato le parole del presidente di Confindustria Carlo Bonomi perché “chi è sul campo avverta immediatamente se ci sono debolezze”.

    Parlando dopo il via libera della Nadef, il premier ha spiegato che “il quadro economico è di gran lunga migliore di quello che noi stessi pensavamo potesse essere cinque mesi fa”. “Abbiamo approvato la nota di aggiornamento al Def che contiene le previsioni del governo sull’andamento dell’economia e della finanza pubblica. Ringrazio Franco con il suo staff e i collaboratori per tutto il lavoro fatto nel corso di quest’anno: ci sono state già tre leggi di bilancio. Un lavoro straordinario”. “Il debito pubblico è in lieve discesa e mi sono chiesto cosa significa: è la prima conferma che dal problema dell’alto debito pubblico si esce prima di tutto con la crescita”. 


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    (ANSA) - NAPOLI, 21 OTT - ''Abbiamo vinto grazie a un grandissimo atteggiamento perché la partita non era facile. Si è visto che questa squadra giocando chiusa poteva creare problemi sulle ripartenze e dunque era necessario che noi tenessimo equilibrio e pazienza per...

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta, 95 anni, ha trascorso la notte scorsa in ospedale. Lo ha reso noto stasera Buckingham Palace, dopo essersi limitato ieri ad annunciare che la sovrana aveva rinunciato a una visita in Irlanda del Nord su raccomandazione dei suoi...