‘Drive it out’, campagna F1 contro abusi e discriminazioni

Lug 30, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 30 LUG – La Formula 1 ha lanciato una campagna
per porre fine agli abusi online e durante gli eventi del
Mondiale, denominata “Drive it out”. Sulla pagina Instagram
della Formula 1 è stato pubblicato un video in cui
tutti i piloti, e i presidenti della F1, Stefano Domenicali, e
della Fia, Mohammed Ben Sulayem lanciano un messaggio contro
ogni tipo di discriminazione.
    “La Formula 1 è fatta di competizione e rivalità ma anche di
rispetto. Ogni tipo di abuso è inaccettabile e se non siete
rispettosi non fate parte del nostro sport – recita tra l’altro
il testo del messaggio -. Non possiamo permettere a chi offende
gli altri, anche sui social, di farla franca, abbiamo il dovere
di denunciarlo e di dire ‘basta’. Vi chiediamo di unirvi a noi
per combattere questo fenomeno. ‘Drive It Out'”.
    L’iniziativa, oltre alle sempre più numerose azioni
discriminatorie e offensive condotte via social, punta
soprattutto a combattere comportamenti inappropriati dei tifosi
durante i fine settimana di gara. Diversi episodi di abusi sono
stati denunciati, ad esempio, in occasione del Gp d’Austria, sia
contro le donne sia contro rappresentanti delle minoranze.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Messi esclude “categoricamente” un ritorno al Barcellona

    Messi esclude “categoricamente” un ritorno al Barcellona

    (ANSA) - ROMA, 08 AGO - Dodici mesi dopo la partenza di Messi in direzione Paris Saint-Germain, ancora si specula su un possibile ritorno in blaugrana dell'argentino una volta che il suo contratto scadrà (2023). In linea con le recenti notizie diffuse, e che parlano...

    Salihamidzi?: “Su Sané allo United nulla di vero”

    Salihamidzi?: “Su Sané allo United nulla di vero”

    (ANSA) - ROMA, 08 AGO - Il direttore sportivo del del Bayern Monaco, Hasan Salihamidzi?, smentisce le voci che collegano il nome di Leroy Sané al Manchester United. "Non c'è niente di vero in questa vicenda e non c'è altro da dire. È un giocatore importante per noi",...