Droga: spacciatori arrestati e subito espulsi a Ferrara

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    Arrestati, condannati e poi, una volta rimessi in libertà, avviati verso l’espulsione. È successo a Ferrara a un cittadino albanese, non in regola con le norme del permesso di soggiorno e sorpreso a spacciare dalla Polizia nel sottomura di via Baluardi, con un connazionale. In settimana l’ufficio Immigrazione della Questura aveva proceduto all’espulsione di altri due stranieri, responsabili di reati commessi sul territorio.
        Il controllo dei pusher è stato fatto durante un’operazione, martedì e mercoledì, con l’impiego di personale di diversi uffici della Questura e del reparto prevenzione crimine di Bologna. Agenti della squadra mobile in borghese hanno sorpreso i due mentre cedevano droga e sono stati sequestrati due etti di hascisc. Processati in direttissima, sono stati condannati a un anno di reclusione e 4.000 euro di multa, con pena sospesa e quindi rimessi in libertà. Uno dei due è stato espulso e accompagnato al Cpr di Bari per il rimpatrio. Nel corso del servizio sono state identificate 47 persone, controllati 15 veicoli e due negozi, uno dei quali è stato multato.
        Ieri sera nel piazzale della stazione un altro spacciatore è stato bloccato e arrestato; in bocca aveva cinque palline di eroina e cocaina, addosso due cellulari e 900 euro ritenuti provento dello spaccio.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Golf: problemi alla gamba, Woods lascia il Pga Championship

    Golf: problemi alla gamba, Woods lascia il Pga Championship

    (ANSA) - WASHINGTON, 21 MAG - Il campione americano di golf Tiger Woods è stato costretto ad abbandonare al terzo turno il Pga Championship per un problema a una gamba. Lo riporta la Cnn.    Era la seconda volta in quindici mesi che il campione 46enne...

    Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    (ANSA) - FIRENZE, 21 MAG - "Che emozione! Oggi la squadra, lo staff, lo stadio e tutta la gente di Firenze mi hanno regalato una gioia indescrivibile. Torniamo in Europa dopo sei anni e lo facciamo nel migliore dei modi, davanti a Firenze e con tutta questa gente...