Ecco il Piano Vaccini, alla Lombardia epicentro della pandemia quasi 305 mila dosi

Il Piano vaccini Covid-19 è pronto. Prima di Capodanno ci saranno le prime batterie limitate di vaccinazioni. A gennaio inizierà la vaccinazione di massa vera e propria.
Per cominciare oltre 1,8 milioni di dosi saranno consegnate dalla Pfizer, dopo l’autorizzazione dell’Agenzia del farmaco europea (Ema) e poi di quella italiana, l’Aifa, attese la prossima settimana, in tempi da record.
Il piano di vaccinazioni presentato dal commissario Domenico Arcuri è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni e a queste ultime sono stati assegnati i primi lotti di dosi, in testa la Lombardia epicentro della pandemia in Italia con quasi 305 mila fiale, seguono l’Emilia Romagna, il Lazio, il Piemonte e il Veneto.

Arcuri invierà alle Regioni un ‘libretto di istruzioni’ per il vaccino e tutte le indicazioni per la procedura di somministrazione. 

Nella prima consegna la Pfizer invierà 1.833.975 dosi di vaccino, nella seconda, alcune settimane dopo, oltre due milioni e mezzo.

Nella prima fase saranno vaccinati operatori sanitari e sociosanitari, pubblici e privati, nonché ospiti e personale delle residenze per anziani. Nella seconda fase della campagna ci sarà il richiamo per i primi vaccinati e si inizierà a somministrare le dosi alle categorie più fragili.

In Italia sono 22 i punti Ult (Ultra-low temperature) e diventeranno, secondo il Piano vaccini, 289 dopo il 7 gennaio.

Ecco la ripartizione per Regione

Abruzzo                      25.480
Basilicata                   19.455
Calabria                     53.131
Campania                135.890
Emilia Romagna       183.138
Friuli VG                   50.094
Lazio                      179.818
Liguria                     60.142
Lombardia              304.955
Marche                     37.872
Molise                        9.294
PA Bolzano               27.521
PA Trento                18.659
Piemonte              170.995
Puglia                    94.526
Sardegna               33.801
Sicilia                  129.047
Toscana               116.240
Umbria                  16.308
Valle d’Aosta            3.334
Veneto                164.278


Fonte originale: Leggi ora la fonte