Egitto, 15 giorni di carcere per direttore dell’ ong per cui lavorava Patrick Zaki

La Procura per la Sicurezza dello Stato egiziana ha disposto 15 giorni di custodia cautelare in carcere anche per un terzo e più importante dirigente dell’ong per cui lavorava Patrick Zaki: Gasser Abdel Razek, fermato ieri dopo l’arresto di altri due colleghi.
    La custodia cautelare di Razek, direttore esecutivo dell'”Iniziativa egiziana per i diritti personali” (Eipr), è stata resa nota oggi su Twitter dalla stessa ong per la quale Patrick, lo studente egiziano dell’università di Bologna in carcere da oltre dieci mesi in Egitto, è ricercatore in studi di genere. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte