Enrico Brignano torna in tv con Un’ora sola vi vorrei

Dic 26, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 26 DIC – “Solo cinque anni fa ero padrone del
    mio tempo. Addirittura, avevo del tempo libero. Oggi non so
    nemmeno cosa significhi. So solo che sono due parole: tempo e
    libero. Ma va bene così: ho due bambini piccoli che sono un
    regalo del cielo”. Papà innamorato, comico navigato, basta dare
    il “la” a Enrico Brignano perché anche un’intervista diventi un
    saliscendi di risate e tenerezze paterne. E i suoi due bimbi,
    Martina e Niccolò (4 anni e 5 mesi), avuti dalla compagna Flora
    Canto, saranno inevitabilmente tra i temi di “Un’ora sola vi
    vorrei”, il suo one man show prodotto da Itv Movie, che torna
    per la quarta stagione su Rai2, da martedì 28/12 in prima serata
    per cinque settimane, più uno speciale per San Valentino.
        Un concentrato di risate lungo 60 minuti appena, tra racconti,
    satira di costume, ballo e musica con la resident band del
    Maestro Andrea Perrozzi. Sessanta minuti in cui si affacceranno
    ospiti, a partire, nella prima puntata, da Federico Zampaglione
    e Stefano De Martino. E poi i personaggi di Alessandro Betti e
    Marta Zoboli e non mancherà un occhio all’attualità, ma
    soprattutto il momento ormai cult del letto con Flora Canto.
        “Non è tantissimo che abbiamo perso la coppia più simpatica
    della televisione italiana: Sandra Mondaini e Raimondo Vianello
    – spiega Brignano – La nostra è una citazione voluta, per
    parlare di famiglia”.
        L’ultimo dell’anno Brignano lo festeggerà in scena,
    all’Auditorium della Conciliazione di Roma con “Fatto trenta…
    facciamo 31”. E per il 2022, cosa si augura? “Dopo il virus, il
    primo male da sconfiggere è la diffidenza, questo senso di
    tensione e paura, che ci attanaglia – dice – Pur di tenere
    aperti i teatri, pur di convincere il pubblico a venire ed
    essere sicuri che la sala non sia focolaio di infezioni, io sono
    favorevole anche al tampone per tutti all’ingresso”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Samsung, assistenza clienti anche nel linguaggio dei segni

    Samsung, assistenza clienti anche nel linguaggio dei segni

    Novità importante per il sito di assistenza clienti di Samsung, che permette adesso di dialogare con gli esperti del marchio anche attraverso il linguaggio dei segni italiano. Da gennaio infatti, il Customer Service Samsung introduce un nuovo servizio di assistenza,...

    Madagascar, almeno 10 morti in inondazioni

    Madagascar, almeno 10 morti in inondazioni

       Almeno dieci persone sono morte in inondazioni improvvise innescate da piogge torrenziali che hanno colpito la capitale del Madagascar, Antananarivo, durante la notte, ha reso noto oggi un funzionario del ministero degli interni.    "Le...