Equitazione: Schiavolin, San Siro diventa teatro con MJC

Giu 16, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 16 GIU – “L’idea di mettere il cavallo al
    centro di un mondo nuovo, più sportivamente inclusivo, in realtà
    ce l’avevo da tempo, abbinando il salto alla velocità. E cioè
    trasformare l’ippodromo di San Siro, casa nostra, in un vero e
    proprio teatro a prescindere dagli interpreti – siano essi
    fantini, amazzoni o cavalieri – nel quale ospitare ippica ed
    equitazione senza distinzione”. Lo ha detto l’ad di Snaitech,
    Fabio Schiavolin, nella conferenza stampa di presentazione della
    Frecciarossa Milano Jumping Cup 2022 che si disputerà dal 24 al
    26 giugno.
        “La Jumping Cup dell’anno scorso è capitata in un periodo
    senza pubblico ma è andata molto bene – ha proseguito Schiavolin
    -. Abbiamo provato a candidarci per gli Europei 2023 accogliendo
    con entusiasmo la sfida e abbiamo vinto, aggiungendo un
    ulteriore, gradito, onere sulle nostre spalle. Per fare questa
    seconda edizione, con il pubblico, dovevamo ingrandire il nostro
    team: abbiamo allargato la squadra a Rcs. La Federazione ci è
    stata accanto in tutto il percorso, poi abbiamo avuto la
    soddisfazione di avere Sport e Salute e Fise che entrano a pieno
    titolo nel gruppo” “Questa idea della Jumping Cup ci è venuta in mente in due
    momenti distinti. Il mondo dell’equitazione e il mondo
    dell’ippica possono parlarsi trovando una coniugazione perfetta
    negli ippodromi. Credo – ha aggiunto ancora Schiavolin – che
    questa possa essere la migliore declinazione possibile per
    questi sport. Ringrazio tutti; dal 24 sarà una tre giorni di
    eventi straordinari. Abbiamo appena avuto conferma
    dell’iscrizione al premio di Martin Fuchs, il numero 1 del
    mondo; sarà come avere Nadal o Federer qui a Milano. Ci sarà
    anche Carla Cimolai, la giovane vincitrice dell’anno scorso”, ha
    concluso. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Siccità: Osservatorio Po, cuneo salino a 30 km è record

    Siccità: Osservatorio Po, cuneo salino a 30 km è record

    Resta grave l'emergenza siccità nel distretto del Po: le portate sono ancora molto basse, il prelievo non è stato ridotto, come chiesto settimane fa, e il cuneo salino - l'avanzamento del mare nel delta - è a oltre 30 chilometri, quota record. Permangono l'assenza di...

    Regioni: assestamento bilancio E-R, manovra da 140 milioni

    Regioni: assestamento bilancio E-R, manovra da 140 milioni

    (ANSA) - BOLOGNA, 29 GIU - Una manovra da 140 milioni aggiuntivi quest'anno per sanità e welfare, ambiente e agricoltura, attrattività turistica e culturale. Oltre all'avvio della stagione dei bandi europei: 300 milioni per enti locali e imprese. Sono le priorità...