• Erdogan, inaccettabili violazioni da parte dell’Armenia

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ISTANBUL, 14 SET – Il presidente turco Recep Tayyip
    Erdogan ha affermato che l’Armenia ha violato, in modo “inaccettabile”, accordi presi con l’Azerbaigian dopo il
    conflitto del 2020. “La situazione attuale è il risultato di
    violazioni da parte dell’Armenia degli accordi raggiunti dopo la
    guerra che è stata vinta dall’Azerbaigian, lo riteniamo
    inaccettabile”, ha affermato il presidente turco, come riporta
    Anadolu, commentando gli scontri in corso da due giorni tra le
    forze di Baku e Yerevan. “Il mondo intero sappia che, come
    sempre, stiamo dalla parte dei nostri fratelli
    dell’Azerbaigian”, ha aggiunto Erdogan. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte