Esercito: generale Fabio Majoli nuovo comandante Brigata Julia

Set 3, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – UDINE, 03 SET – Si è svolto oggi il passaggio di
    consegne tra il Generale di Brigata Alberto Vezzoli e il
    parigrado Fabio Majoli, che sarà il 45/o comandante della
    Brigata Julia, nel chiostro cinquecentesco della Caserma “Di
    Prampero”.
        Durante il periodo trascorso alla guida delle penne nere
    della “Julia” il Gen. Vezzoli ha condotto la brigata per la
    prima volta al Comando dell’ Operazione “Strade Sicure” a Roma,
    da giugno a dicembre 2019, e per la quinta volta in Afghanistan,
    in conformazione Multinational Land Force, per la Missione NATO “Resolute Support”, da luglio 2020 a gennaio 2021.
        Alla cerimonia hanno preso parte tutte le Bandiere di guerra
    dei Reparti della “Julia”, unità dislocate in Friuli Venezia
    Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto. Il Generale di Corpo
    d’Armata Claudio Berto, Comandante delle Truppe Alpine, ha
    presieduto la cerimonia, alla presenza, oltre alle
    rappresentanze delle Forze Armate Slovene, Ungheresi e
    Statunitensi, delle autorità locali.
        Il Generale Vezzoli nel suo discorso di commiato ha espresso
    soddisfazione per quanto realizzato. Il Generale Fabio Majoli,
    che ha da poco lasciato l’incarico di Capo di Stato Maggiore del
    Comando Truppe Alpine di Bolzano, ha espresso “profonda
    gratitudine” al Comandante delle Truppe Alpine e, rivolgendosi
    alle autorità locali, ha indicato: le penne nere della “Julia” “sono e saranno sempre a vostra disposizione”.
        Prima della cerimonia, i due Comandanti, con un picchetto in
    armi e dalla Fanfara della Brigata Alpina “Julia”, hanno deposto
    una corona d’alloro ai monumenti ai Caduti della Brigata.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gotti, Napoli in forma straripante

    Gotti, Napoli in forma straripante

    (ANSA) - UDINE, 20 SET - "I due gol del primo tempo, un po' ingenui e balordi, hanno indirizzato la partita fortemente. Non siamo stati capaci di cambiare la direzione all'incontro e il Napoli è in uno stato di forma psicofisica estremamente elevata e straripante: non...

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    (ANSA) - ROMA, 20 SET - "Essere primi per ora non conta nulla. La cosa più importante è che abbiamo fatto una grande prestazione su un campo non facile. Tutti stiamo bene, stiamo lavorando bene con l'allenatore che sta cercando di tirare fuori da ognuno di noi un...