Esplosione all’Hotel Saratoga a L’Avana, almeno 18 morti

Mag 7, 2022

  • Condividi l'articolo

    Ci sono almeno 18 morti nell’esplosione avvenuta nell’hotel Saratoga nel centro dell’Avana a Cuba. Secondo un bilancio ufficiale ci sarebbero anche decine di feriti.
        “I primi risultati indicano che l’esplosione è stata causata da una fuga di gas”, si legge in una nota della presidenza cubana pubblicata su Twitter.

    Una nuvola di fumo e polvere si è levata dal Prado, il viale principale nel centro dell’Avana dove si trova l’hotel, vicino al Campidoglio, che secondo le prime informazioni era in corso di restauro. I primi quattro piani sono stati completamente spazzati via.

        La strada è disseminata di detriti e schegge di vetro. Nei pressi dell’hotel diversi veicoli sono stati distrutti a causa dell’esplosione. I soccorritori giunti in gran numero hanno chiuso il perimetro mentre i soccorritori cercano possibili vittime tra le macerie ai piedi dell’hotel Saratoga, noto anche per aver ospitato diverse celebrità negli ultimi anni, tra cui Madonna e Beyoncé.

        Il presidente Miguel Diaz-Canel è arrivato sul posto, accompagnato dal primo ministro Manuel Marrero e dal presidente dell’Assemblea nazionale Esteban Lazo.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Cannes: Zelensky, serve un nuovo Chaplin

    Cannes: Zelensky, serve un nuovo Chaplin

    (ANSA) - CANNES, 17 MAG - "Il cinema non dovrebbe restare muto. L'odio alla fine scomparirà e i dittatori moriranno. Siamo in guerra per la libertà". Lo ha detto ha detto il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky citando Il Grande Dittatore, accolto da una...