• Europa League: Lazio-Feyenoord 4-2

    Condividi l'articolo

    Lazio batte Feyenoord 4-2 (3-0) in una partita della 1/a giornata del Girone F dell’Europa League disputata sul terreno dello stadio Olimpico di Roma  La cronaca

    Primo tempo praticamente quasi perfetto da parte della Lazio, che ha cercato nel palleggio rapido e nei tagli in profondità la chiave per aprire la poco mobile difesa avversaria. Dopo quattro minuti infatti segna subito Luis Alberto, seguito poi dal contropiede concluso da Felipe Anderson e dal tris firmato Vecino. I biancocelesti, insomma, hanno controllato il possesso palla e il ritmo della partita, grazie anche alle difficoltà di un Feyenoord irriconoscibile e mai sceso in campo. Troppe palle perse da parte degli olandesi, che hanno faticato a interpretare la partita finora.

    Lazio batte Feyenoord 4-2 (3-0)

    Lazio (4-3-3): Provedel; Hysaj, Gila, Romagnoli (28′ st Patric), Marusic (31′ st Radu); Vecino (24′ st Milinkovic), Cataldi, Luis Alberto (24′ st Basic); Felipe Anderson, Immobile (25′ st Cancellieri), Zaccagni. (1 Maximiano, 61 Magro, 15 Casale, 29 Lazzari, 6 Marcos Antonio, 50 Bertini, 18 Romero) All: Sarri.

    Feyenoord (4-3-3): Bijlow; Pedersen, Trauner, Hancko, Hartman; Timber (41′ st Paixao), Kökçü, Szymanski (1′ st Jahanbakhsh); Walemark (25′ st Idrissi), Danilo (19′ st Gimenez), Dilrosun (19′ st Wieffer). (21 Marciano, 22 Wellenreuther, 5 Bjorkan, 6 Rasmussen, 24 Benita, 15 Lopez, 25 Taabouni). All: Slot Arbitro: de Burgos (Spa) Reti: nel pt al 4′ Luis Alberto, al 15′ Felipe Anderson, al 28′ Vecino; nel st al 18′ Vecino, al 24′ rig. e al 43′ Gimenez Calci d’angolo: 7-2 per la Lazio Recupero: 2′ e 3′ Note: ammoniti Felipe Anderson e Idrissi per gioco falloso Spettatori: 21mila circa.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte