F1: ad Autodromo Mugello, lavoriamo per averla

Nov 19, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – SCARPERIA, 19 NOV – “Se dovremo aspettare la
    scadenza del contratto nel 2024 con Monza per portare la Formula
    1 di nuovo al Mugello? Io spero di riuscirci anche prima”. Lo ha
    detto Paolo Poli, ad di Mugello Circuit di Scarperia (Firenze)
    dove si è corsa la F1 nel 2020, con il Gp di Toscana, in
    coincidenza con i 1000 gran premi disputati dalla Ferrari.
        Intanto si sta già pensando all’organizzazione della stagione
    2022: “Il calendario vedrà confermati gli appuntamenti dello
    scorso anno a partire dal Gran Premio d’Italia di MotoGp, in
    programma il 29 maggio – ha proseguito Poli – e si
    aggiungeranno altri campionati che a breve verranno svelati. La
    nostra attenzione è nel perseguire nuovi obiettivi che diano
    sempre più lustro in ambito internazionale all’Italia e
    all’autodromo. La gara di Formula 1 dello scorso anno sembrava
    fino a poco tempo prima impossibile da realizzare, eppure poi ci
    siamo riusciti. E’ allo studio anche la possibilità di riuscire
    a portare sul nostro circuito il campionato di auto al quale
    Valentino Rossi deciderà di partecipare a partire dalla prossima
    stagione. In realtà dovremo anche vedere in quale direzione
    evolverà la scelta di Rossi. In questa lotta tra autodromi – ha
    concluso – per accaparrarsi i progetti migliori, noi siamo un
    autodromo privato che a fine anno deve far tornare i conti,
    mentre altre strutture legate all’automobile club di zona, a un
    comune o una provincia, magari riescono ad avere qualche
    facilitazione in più”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    (ANSA) - PALERMO, 27 NOV - Oltre 11 mila reperti archeologici provento di scavi clandestini sono stati sequestrati da carabinieri del nucleo per la Tutela del patrimonio culturale (Tpc) di Palermo, in collaborazione con la sezione di Siracusa e la compagnia di Santo...

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    (ANSA) - ROMA, 27 NOV - Proponevano sulle chat di Telegram green pass perfettamente funzionanti, in vendita a cento euro l'uno. La truffa è stata scoperta dal Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza in un'indagine coordinata dalla...