F1:Miami;Leclerc, Red Bull aveva un vantaggio sul passo gara

Mag 8, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 08 MAG – “A livello fisico è stata gara
    difficile. Abbiamo faticato parecchio con le gomme medie,
    specialmente nel primo stint. Sono stato rimontato e questo ci
    ha reso la gara più difficile”. Questa l’analisi del Gp di Miami
    da parte di Charles Leclerc: “Con le hard invece siamo stati
    molto competitivi. Alla fine pensavo di poter superare Max, ma
    oggi avevano un vantaggio nel passo. Ma è stato divertente.
        Bellissimo avere così tante persone sugli spalti e così tanti
    tifosi Ferrari. Grazie! Io e Max spettacolo? Spero anche io di
    vedere altre lotte – aggiunge il pilota monegasco – Dobbiamo
    concentrarci su sviluppo, sarà importante da qui a fine anno.
        Speriamo di poter crescere dalla prossima gara in avanti”.
        Ottimo podio per Carlos Sainz che si presenta alla premiazione
    con un casco da football americano in omaggio alla tradizione
    sportiva a stelle e strisce: “Fisicamente? Sono stato meglio
    diciamo. Dopo venerdì avevo ancora male al collo prima della
    gara, ho dovuto gestirlo. Con Checo (Perez, ndr) è stata una
    gran bella battaglia visto che aveva le medie. Tenerlo dietro è
    stato difficile, ma abbiamo conservato il podio, che è un buon
    risultato. Non è stato semplice. E’ stata una gara dura per il
    caldo, per le gomme. La macchina scivolava tanto. Alla fine
    abbiamo centrato il risultato che meritavamo, un discreto terzo
    posto. Possiamo crescere da qui. Voglio di più, ma non è male”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Conte agita i 5Stelle: “È la quarta elezione che perde”

    Conte agita i 5Stelle: “È la quarta elezione che perde”

    Prima avvocato del popolo ed ex presidente del Consiglio del governo del cambiamento, ora leader di una forza politica innovativa e rivoluzionaria. Forse gli appellativi attribuiti fino a questo momento a Giuseppe Conte non hanno ancora trovato quello giusto, ma nulla...

    Ingiuste detenzioni, risarcimenti per 24 mln euro

    Ingiuste detenzioni, risarcimenti per 24 mln euro

    Poco più di 24 milioni: a tanto ammonta il totale delle somme riconosciute a titolo di riparazione per ingiusta detenzione nel 2021 dallo Stato. La cifra esatta è 24.506.190 ed è inferiore di 12 milioni a quella erogata nel 2020. In tutto sono state 565 le ordinanze...