Faro su rischi da collasso delle piattaforme di cripto-monete

Condividi l'articolo

Le ripercussioni sul sistema finanziario del collasso della piattaforma di cripto-asset Ftx sono state, finora, contenute e il problema è stato “circoscritto”. Tuttavia, di fronte a un mercato cresciuto “drammaticamente” negli anni recenti e con la possibilità di “legami indiretti” e “canali oscuri che vanno oltre la nostra capacità di analisi”, “dobbiamo osservare la situazione con attenzione”.
    Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Guindos durante un briefing con la stampa per la presentazione del Rapporto sulla stabilità finanziaria. 

De Guindos ha spiegato, riferendosi a Ftx, che “il collasso di una piattaforma non è una sorpresa data la vulnerabilità dei cripto-asset, sulla cui debolezza dei fondamentali in passato ci siamo soffermati più volte. Era piuttosto ovvio che la volatilità e instabilità degli asset si sarebbe estesa alle piattaforme”.
    Per ora tale volatilità è rimasta “circoscritta entro i confini” del mondo dei cripto-asset, ma “stiamo a vedere, dobbiamo osservare attentamente perché possono esserci legami indiretti e canali di trasmissione oscuri che vanno oltre la nostra capacità di analisi” e ci sono crescenti segnali di potenziali vulnerabilità in alcuni segmenti di mercato, ha spiegato il numero due della Bce.


Fonte originale: Leggi ora la fonte