Fedez, musica e comedy nella tana del boomerone

(ANSA) – ROMA, NOV 30 – “Raga”, “organizzo questo concerto marcissimo”, “se per un giorno non si strimma pazienza”.
    “questo spacca”…Fedez è live e si diverte un mondo. E’ nella sua stanza, due computer super potenziati con sincronizzatori, intorno gadget che vanno dalla maglia di basket incorniciata con il numero 23 ad Iron Man a dimensione reale. Parla, dialoga, risponde a tutti, anche a chi scrive con linguaggio lascivo, gioca ai videogiochi di basket come NBA 2K se non fosse Fedez sarebbe un adolescente nerd rinchiuso per il lockdown con le sue passioni. Entra ad un certo punto anche la moglie Chiara Ferragni a reclamare attenzione. Del resto l’artista è chiuso nel suo regno, la sua stanzetta ribattezzata La tana del Boomer come lui stesso si autodefinisce per sottolineare ‘l’anzianità’ rispetto ai giovani della Generazione Z. E’ con questi live di ore, che Fedez con l’appellativo di Zedef, è diventato una nuova star della piattaforma Twitch, un servizio di live streaming con video che variano dal gioco, allo sport, all’intrattenimento, alla musica. E ha annunciato anche di voler migliorare a suonare la chitarra, anticipando che condividerà le lezioni dalla scuola online per hobbisti ChitarraFacile.
    La dimensione ludica di Fedez va di pari passo con il lavoro di musicista – Bella Storia e Bimbi per strada le hit 2020 – e l’impegno charity come l’ultimo evento con Achille Lauro e decine di altri, Scena Unita, che ha dato vita ad una raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo in crisi per la pandemia. Il giocare lo ha portato dritto ad un nuovo debutto: nella control room con Mara Maionchi è l’arbitro della gara comica di Lol , il nuovo comedy show italiano Amazon Original che si vedrà nel 2021. Elio, Caterina Guzzanti, Lillo, Angelo Pintus, Frank Matano, Katia Follesa, Ciro e Fru dei The Jackal, Michela Giraud e Luca Ravenna si sfidano a colpi di gag: vince chi riesce a non ridere. LOL: Chi ride è fuori arriva in Italia (prodotto da Endemol Shine Italy) dopo il successo del format internazionale di Prime Video già lanciato in Giappone, Messico e Australia, e annunciato di recente anche in Germania e Spagna.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte