Ferrieri Caputi, sogno di arbitrare ai Mondiali

Condividi l'articolo

(ANSA) – FIRENZE, 21 NOV – “I miei obiettivi? Vorrei arrivare
il più in alto possibile, oggi al Mondiale ci sono tre donne fra
arbitri e assistenti, sogno di arrivare lì e rendere sempre più
normale la presenza femminile in questo settore. Il criterio che
chiedo di rispettare è quello di giudicarmi come arbitro e non
come arbitro donna, concentrarsi sulla prestazione arbitrale e
non sugli atteggiamenti” Così Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna in serie
A,insignita oggi a Coverciano con il premio ‘Pegaso’ speciale
delle donne. A consegnare il riconoscimento il presidente della
Regione Toscana Eugenio Giani. “Maria Sole è e rappresenta un
simbolo”, ha commentato Giani. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte