• Ferrovie: al via corse treni Frecciarossa in Spagna

    Condividi l'articolo

    È partita ufficialmente oggi l’avventura di Iryo, nuova offerta per l’alta velocità ferroviaria spagnola lanciata da una società con compartecipazione di Trenitalia (45%), Air Nostrum (31%) e Globalvia (24%): percorrendo la tratta Madrid-Valencia, un Frecciarossa Etr 1000 — il treno made in Italy al centro del progetto — ha realizzato in mattinata il viaggio inaugurale. Il servizio aperto al pubblico sarà invece operativo da venerdì, inizialmente sulla tratta Madrid-Saragozza-Barcellona per poi estendersi a quella Madrid-Valencia e a quelle tra Madrid e il sud (Malaga, Cordoba e Siviglia).

    A bordo del treno inaugurale c’erano, tra gli altri, la ministra dei Trasporti spagnola Raquel Sánchez, il ceo di Trenitalia Luigi Corradi, il ceo di Iryo Simone Gorini e il primo consigliere dell’ambasciata italiana in Spagna, Roberto Nocella.

        Iryo punta a competere sull’alta velocità con la società statale spagnola Renfe e con Ouigo, filiale della francese Sncf.
        “L’obiettivo è offrire un prodotto di qualità, con quattro classi di confort”, ha spiegato Gorini, “ci proponiamo come un operatore sistemico”. Per farlo, verranno usati “20 treni di nuova produzione”, che copriranno “il 35% delle frequenze in Spagna”. Con una promozione iniziale di biglietti “a partire dai 18 euro”, Iryo intende offrire “prezzi interessanti” sia a turisti sia per viaggi di business. “La rete spagnola è la più estesa in Europa e finora era, al tempo stesso, sotto-utilizzata”, ha spiegato Gorini. In riassunto, “un’opportunità per portare, oltre ai treni, una competenza e una tecnologia che vede l’Italia protagonista in tutta Europa”.

        “Oggi è una giornata storica che segna una pietra miliare nelle relazioni commerciali e bilaterali tra Italia e Spagna”, secondo l’ambasciatore italiano a Madrid, Riccardo Guariglia. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte