Festini e cocaina, imprenditore ai domiciliari a Bologna

Nov 19, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 19 NOV – I carabinieri di Bologna hanno
    eseguito una misura di arresti domiciliari nei confronti di un
    piccolo imprenditore di 45 anni, coinvolto nelle indagini,
    coordinate dalla Procura (pm Stefano Dambruoso), sulla presunta
    partecipazione a festini a base di cocaina e sesso, un nuovo
    filone dell’inchiesta ‘Villa Inferno’ di qualche mese fa, dove
    si ipotizzavano episodi di spaccio e prostituzione. Il filone
    principale è attualmente in udienza preliminare, con 15
    imputati. Non sono ancora noti i reati per cui l’imprenditore è
    stato arrestato. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte