Festival di Emergency a Reggio Emilia dal 3 al 5 settembre

Set 1, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TORINO, 01 SET – La cura come diritto e valore fondamentale per ricostruire il senso del vivere comune. Sarà questo il filo conduttore del Festival di Emergency 2021, che si terrà a Reggio Emilia da venerdì 3 a domenica 5 settembre. Tre giorni di incontri, trasmessi anche in streaming sui canali Emergency, su salute ma anche guerra con l’analisi e le testimonianze della crisi in Afghanistan, migrazioni, lavoro, scienza, ambiente. Numerosi gli ospiti: Corrado Formigli, Paolo Giordano, Michela Marzano, Marco Paolini, Telmo Pievani, Ilaria Capua, Vito Mancuso, Elly Schlein, Simonetta Agnello Hornby, Djarah Kan, Gianpaolo Musumeci, Marco Cattaneo, Francesca Mannocchi, ricercatori, giornalisti e divulgatori scientifici.
        “La morte di Gino Strada ci ha profondamente addolorato, ma anche attraverso questo festival, che avevamo già organizzato, vogliamo continuare a portare avanti la sua idea di cura che non riguarda solo la salute, ma un modo di vivere insieme, più giusto e solidale”, spiega Emergency che dedica il festival al suo fondatore.
        Il programma completo è sul sito www.emergency.it/festival.
        Per accedere agli eventi sarà necessario essere in possesso del certificato Green Pass o del risultato negativo di un tampone molecolare o di un test antigenico rapido eseguito nelle precedenti 48 ore. Sono al momento esclusi autotest rapidi, test salivari e test sierologici. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gotti, Napoli in forma straripante

    Gotti, Napoli in forma straripante

    (ANSA) - UDINE, 20 SET - "I due gol del primo tempo, un po' ingenui e balordi, hanno indirizzato la partita fortemente. Non siamo stati capaci di cambiare la direzione all'incontro e il Napoli è in uno stato di forma psicofisica estremamente elevata e straripante: non...

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    (ANSA) - ROMA, 20 SET - "Essere primi per ora non conta nulla. La cosa più importante è che abbiamo fatto una grande prestazione su un campo non facile. Tutti stiamo bene, stiamo lavorando bene con l'allenatore che sta cercando di tirare fuori da ognuno di noi un...