Festivaletteratura torna live, ospiti Tokarczuk e Galgut

Giu 23, 2022

  • Condividi l'articolo

    Si riprende le strade e le piazze di Mantova, il Festivaletteratura 2022. Nella 26/ma edizione, dal 7 all’11 settembre, il Festival dedica un focus all’Irlanda, nell’anno in cui si celebrano i cent’anni dell’Ulisse di James Joyce e tornano live i grandi e tanti autori stranieri, dalla Premio Nobel Olga Tokarczuk al vincitore del Booker Prize 2021 Damon Galgut. Festivaletteratura sarà anche scenario di una una vera e propria iniziativa “politica” che vedrà le lettrici e i lettori adolescenti di tutta Italia impegnati nella promozione di una legge di iniziativa popolare sulla lettura di cui verrà discussa la prima bozza per poi portare il testo definitivo all’attenzione delle istituzioni. Ampio spazio sarà dedicato a crisi e conflitti del nostro tempo e a come narrarli partendo dall’Ucraina con Igort, Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi, per inoltrarci con Erika Fatland nelle più remote propaggini del mondo ex-sovietico. Tra gli omaggi l’itinerario tra i set mantovani di Salò e le 120 giornate di Sodoma, ideato in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, con la testimonianza di Pupi Avati e tra i percorsi più significativi quello dedicato a Maria Bellonci, a cura di Luca Scarlini. Alessandro Baricco terrà invece una lectio dedicata a Beppe Fenoglio. Tra gli ospiti la giapponese Mieko Kawakami, il romeno Mircea C?rt?rescu, lo statunitense William T. Vollmann, l’austriaco Christoph Ransmayr. E poi Pierre Lemaitre, Andrés Neuman e la narratrice e poetessa britannica Helen Macdonald.
        Tra gli italiani Carlo Lucarelli, Melania G. Mazzucco, Bianca Pitzorno, Fabio Stassi, Chiara Valerio, Claudia Durastanti, Vincenzo Latronico. Grande protagonista anche il fumetto e il graphic journalism con tra gli altri il britannico Andi Watson, Zerocalcare e Vittorio Giardino e Milo Manara che riveleranno i segreti della loro arte. Spazio alla poesia e al teatro e al loro incontro con Mariangela Gualtieri ed Ermanna Montanari. Si ragionerà anche di paesaggi sovvertiti dai cambiamenti climatici con tra gli altri Fabio Deotto e Ferdinando Cotugno. Tornano dal vivo i pitching di Meglio di un romanzo, la call for papers promossa dal Festival e rivolta a giovani aspiranti giornalisti, con il coordinamento di Christian Elia. Il Festival riporta anche l’attenzione su alcuni dei diritti che credevamo acquisti una volta per tutte e sulla scuola con un esercizio collettivo partecipato condotto da Monica Guerra e Lola Ottolini. La musica batte quest’anno il tempo del giallo con tra l’altro le ballate di Bob Dylan di Alessandro Robecchi e, come sempre, tutte le arti sono rappresentate in questa edizione. Il tema della libertà entra di prepotenza negli incontri dedicati agli adolescenti. Ci saranno le interviste di Blurandevù che vedono i ragazzi, preparati da Gaia Manzini, alla prova dell’intervista con Mariangela Gualtieri, Kento, Caterina Bonvicini e Roberto Saviano. Le giovanissime Sabrina Efionay e Anna Osei hanno ispirato il percorso dedicato alla letteratura migrante italiana che si apre a Festivaletteratura 2022. E Un vero e proprio tendone da circo verrà montato alla Casa del Mantegna per tante iniziative dedicate ai piccoli lettori. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

    La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

     La Corte Suprema targata Donald Trump riscrive la storia dell'America e manda in pensione il diritto all'aborto, regalando ai conservatori una vittoria che agognavano da anni. Lo fa fra le proteste, le critiche e il crescente scetticismo degli americani: solo...

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Non solo l'aborto e le armi. Con una Corte suprema dominata da una maggioranza di sei giudici conservatori - di cui tre nominati da Donald Trump - sono a rischio altri diritti e valori fondamentali, dal clima alla religione e al voto. Il nuovo banco di prova...