Fiere di Parma tra top performer europei, semestre positivo

Ago 2, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – MILANO, 02 AGO – Fiere di Parma chiude il primo
semestre con un Ebt consolidato di 5,8 milioni di euro, che
contribuisce al raggiungimento di una posizione finanziaria
netta positiva e all’azzeramento degli oneri finanziari.
    L’Ebitda dell’esercizio dovrebbe superare i 9 milioni di euro a
fine anno, proiettando la disponibilità di cassa a oltre 10
milioni di euro, tra le fiere top performer a livello europeo
grazie al ritorno ai numeri pre-pandemia degli eventi core, come
Cibus, Mercanteinfiera, Salone del Camper, CibusTec – e
dell’ospitalità SPS di Messe Frankfurt, ma anche al ritorno
degli investimenti a due cifre nel digitale e nella autonomia
energetica.
    “Stiamo vivendo uno sviluppo straordinario – riferisce
Antonio Cellie, ceo di Fiere di Parma – basato sulle competenze
distintive di un gruppo dirigente giovanissimo, ma molto
preparato e motivato. Le sorprese del 2023 saranno sia Cibus
Connect, con nuove date il 29 e 30 marzo, un formato efficiente
e nuovi settori, sia il nostro ingresso in eventi ‘non
fieristici’ che completerà il processo di diversificazione
voluto dai nostri azionisti e gestito diligentemente dal nostro
Cda ormai da 5 anni”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gli appuntamento oggi nella Provincia di Rimini!

    Gli appuntamento oggi nella Provincia di Rimini!

    Ecco gli appuntamenti previsti per oggi nella provincia di Rimini: Alle 18,15 al Grand Hotel ‘La terrazza della Dolce Vita’ con Simona Ventura, Alessandro Politi, Elisabetta Aldrovandi, il gruppo musicale OP3 Alle 21,30 a piazzale Fellini il djset di Saturnino Celani...