Finge ordinare pizza e fa arrestare compagno

(ANSA) – TORINO, 03 AGO – Con la scusa di ordinare una
pizza, ha telefonato alla polizia, facendo arrestare il suo
compagno per lesioni. Lo stratagemma per chiedere aiuto ha
salvato una donna sudamericana, presa a botte con il figlio di
dieci anni dall’uomo che li accusava di avere rotto il
televisore.
    L’episodio a Torino. “Una pizza in via…per favore”, è la
frase usata dalla donna con tono concitato mentre chiamava in
realtà la polizia. L’operatore ha capito subito che non si
trattava di un errore, ma c’era qualcosa che non andava. Quando
hanno suonato alla porta del suo appartamento, nel quartiere
Barriera di Milano, l’uomo si è ritrovato di fronte non il
fattorino con la pizza, ma i poliziotti che lo hanno arrestato.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte