Fiorentina: Joe Barone, molto soddisfatti del mercato

Set 1, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – FIRENZE, 01 SET – “Siamo molto soddisfatti di quanto
    è stato fatto, da Pradè, Burdisso e tutta l’area scouting. Il
    primo acquisto è stato il mister Vincenzo Italiano, una scelta
    importante e di cui siamo molto soddisfatti. Una scelta fatta
    per far crescere i nostri giocatori e per dare un’idea di calcio
    al nostro gioco, cosa che si è già vista in queste prime due
    partite”.
        Così il direttore generale della Fiorentina Joe Barone, poco
    prima della presentazione dello spagnolo Alvaro Odriozola,
    commentando il mercato estivo della Fiorentina che si è concluso
    ieri.
        Barone ha poi voluto ricordare che “sono arrivati altri
    giocatori, e non va dimenticato che ne sono rimasti alcuni importanti che molti altri club hanno provato a portarci via,
    come Milenkovic e Vlahovic per i quali Rocco Commisso ha detto
    no a offerte molto importanti. Noi – ha aggiunto – non facciamo
    il mercato per prendere voti alti in pagella ma per avere una
    squadra competitiva. Duncan, Sottil, Callejon, Saponara, Benassi
    e Kokorin sono rimasti perché puntiamo su di loro e lo stesso
    vale per i giovani della Primavera. Anche i prestiti sono un
    valore aggiunto per la nostra squadra”.
        Infine, sull’arrivo a Firenze di Alvaro Odriozola: “Voglio
    ringraziare il Real Madrid e il presidente Florentino Perez. Il
    giocatore è arrivato in prestito secco, poi si vedrà a fine
    stagione”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gotti, Napoli in forma straripante

    Gotti, Napoli in forma straripante

    (ANSA) - UDINE, 20 SET - "I due gol del primo tempo, un po' ingenui e balordi, hanno indirizzato la partita fortemente. Non siamo stati capaci di cambiare la direzione all'incontro e il Napoli è in uno stato di forma psicofisica estremamente elevata e straripante: non...

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    Insigne “primato ora conta poco, andiamo avanti umili”

    (ANSA) - ROMA, 20 SET - "Essere primi per ora non conta nulla. La cosa più importante è che abbiamo fatto una grande prestazione su un campo non facile. Tutti stiamo bene, stiamo lavorando bene con l'allenatore che sta cercando di tirare fuori da ognuno di noi un...