Galleria Borghese, una visitatrice cade e danneggia l’opera di Guido Reni

Mag 5, 2022

  • Condividi l'articolo

    Una visitatrice, inciampa, e cadendo, danneggia un quadro di Guido Reni, ‘San Francesco riceve le stimmate’. E’ quanto accaduto alla Galleria Borghese, uno dei musei più importanti e visitati d’Italia, dove fino al 22 maggio è allestita una mostra dedicata all’opera del maestro del Seicento dal titolo Guido Reni a Roma. Il Sacro e la Natura, a cura della direttrice della Borghese, Francesca Cappelletti.

    A darne notizia è Il Messaggero in un servizio. “Una visitatrice, probabilmente colpita da un malore, si è accasciata improvvisamente e nella caduta ha urtato la tela San Francesco riceve le stimmate di Guido Reni, provocando una lieve lacerazione superficiale. Il personale di custodia, presente con tre unità nella sala, pur soccorrendo immediatamente la signora non ha fatto in tempo, data l’imprevedibilità della situazione, a evitare la caduta”. L’area è stata transennata tempestivamente. 

    Oggi il funzionario responsabile del Comune di Roma, proprietario dell’opera, valuterà le modalità di intervento per il ripristino della fessura. Una fessura di circa quattro centimetri, a quanto si è appreso. Non si conoscono le esatta dinamiche della caduta.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Conference: Roma-Feyenoord 0-0 – La finale di Tirana LIVE

    Conference: Roma-Feyenoord 0-0 – La finale di Tirana LIVE

    Conference League,  Roma-Feyenoord 0-0Josè Mourinho ha deciso: Mkhitaryan gioca dall'inizio schierato a centrocampo assieme a Cristante, nella formazione iniziale della Roma per la finale di Conference contro il Feyenoord. Nell'undici titolare c'è anche Zaniolo,...

    Uccise moglie: 80enne condannato a 24 anni di carcere

    Uccise moglie: 80enne condannato a 24 anni di carcere

    (ANSA) - PESARO, 25 MAG - A 80 anni è stato condannato a 24 anni di carcere per avere ucciso la moglie 60enne. Vito Cangini, originario di Sarsina (Forlì Cesena), ma residente a Gradara (Pesaro Urbino), non era presente nell'aula della Corte di Assise di Pesaro,...