Gazprom replica a Berlino: il ritorno della turbina in Russia è impedito dalle sanzioni

Ago 3, 2022

Condividi l'articolo

Il ritorno in Russia di una turbina per potenziare il flusso di gas russo verso l’Europa attraverso il Nord Stream non è impedito da Mosca, ma è reso “impossibile” dalle sanzioni occidentali. Lo afferma la Gazprom, citata da Interfax, dopo che il cancelliere tedesco Olaf Scholz aveva appunto accusato la Russia. “I regimi sanzionatori di Canada, UE, Regno Unito e l’incoerenza della situazione attuale con gli attuali obblighi contrattuali da parte di Siemens rendono impossibile la consegna” della turbina, afferma in un comunicato la società russa.   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Torna l’acqua a Courmayeur, acquedotto riparato

    Torna l’acqua a Courmayeur, acquedotto riparato

     "I lavori di riparazione dell'acquedotto comunale, interessato nella sera del 5 agosto dalla frana in Val Ferret, sono sostanzialmente terminati". Lo fa sapere il Comune di Courmayeur, dove la mancanza di acqua, in questi giorni, ha creato pesanti disagi a...