Genovese: imprenditore indagato dopo altre 2 denunce

Dic 18, 2020

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 18 DIC – Per Alberto Genovese,
    l’imprenditore del web finito in carcere il 6 novembre per aver
    stordito con un mix di droghe e stuprato una 18enne, arriva
    l’iscrizione nel registro degli indagati per cessione di droga e
    violenza sessuale sulla base di altre due denunce che sono state
    presentate nei giorni scorsi da altre due giovani ospiti ai suoi
    festini e rappresentate dal legale Ivano Chiesa. Genovese era
    già stato iscritto anche per gli stessi reati per altri presunti
    abusi su una ragazza a Ibiza.
        Le due giovani che hanno presentato, attraverso l’avvocato
    Ivano Chiesa, due nuove denunce per cessione di droga e presunta
    violenza sessuale a carico dell’imprenditore del web Alberto
    Genovese, indagato ora anche per questi episodi, saranno
    ascoltate nei prossimi giorni da investigatori e inquirenti
    milanesi. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Cicloamatore stroncato da infarto

    Rimini. Cicloamatore stroncato da infarto

    Si stava allenando in bici, quando intorno alle 10 di sabato un malore fatale ha colpito un cicloamatore, un 65enne pensionato di Rimini. L'uomo si è accasciato per terra a Villa Verucchio, lungo la ciclabile parallela alla via Casetti.